UN NUOVO EQUILIBRIO PER LA PERSONALITÀ DI TIPO A CON IL MICRODOSAGGIO

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Avete una personalità di tipo A? Allora probabilmente siete ambiziosi e vi ponete degli standard elevati. Queste persone sono spesso molto stressate e possono soffrire di pressione alta. Se vi riconoscete in questo, potreste trarre beneficio dal microdosaggio. Il microdosaggio permette di scoprire un lato più morbido di sé e di scoprire che alcuni schemi della propria vita non sono così salutari. In questo blog, potete leggere di più su come una personalità di tipo A può trovare un nuovo e più sano equilibrio con microdosaggio .

Cosa significa personalità di tipo A?

Ogni persona è diversa, siamo tutti individui meravigliosi con tratti caratteriali unici. Tuttavia, esistono alcuni tratti che possono essere utilizzati per suddividere le persone in quattro diversi tipi di personalità. Tipo A I tipi più comunemente utilizzati sono il B e il C, ma esistono anche i tipi C e D.

Il tipo A è una persona che lavora sodo e che vuole avere successo. Si tratta di una persona fortemente orientata agli obiettivi, competitiva ed estroversa. Si impegna a fondo e si pone standard elevati per se stesso. Una personalità di tipo A di solito affronta bene le situazioni di stress, è proattiva ma anche impaziente. È interessante notare che misurano la loro autostima in base alle loro prestazioni. Preferiscono lavorare da soli, ma anche gli altri preferiscono non lavorare con loro perché possono essere molto competitivi e quindi schietti.

Una persona di tipo A non ama lavorare con chi è all’opposto di lei. Quindi, se non riuscite a pianificare bene e non prestate attenzione al tempo, andrete d’accordo con una personalità di tipo A. D’altra parte, possono effettivamente ispirare i loro colleghi e ottenere il meglio da loro. Le persone con una personalità di tipo A tendono a essere dirigenti e manager.

Quindi, se da un lato la personalità di tipo A può avere dei vantaggi, dall’altro può anche avere effetti negativi, soprattutto sulla salute mentale e fisica. Molte persone con una personalità di tipo A sono maniache del lavoro. Continuano ad andare avanti, senza rispettare i propri limiti. Spesso hanno la pressione alta, subiscono molto stress e sono quindi inclini al burnout o addirittura all’insufficienza cardiaca.

Come può il microdosaggio aiutare la personalità di tipo A?

Una persona con una personalità di questo tipo ha quindi difficoltà a rallentare. Non fanno abbastanza pause, non si rilassano e il loro atteggiamento esigente causa molto stress. Alcune persone non riescono a godersi il riposo o il relax. Inoltre, molte persone di tipo A sviluppano abitudini malsane per andare avanti o affrontare lo stress. Tra questi vi sono il consumo eccessivo di alcol, l’uso di peps o di farmaci.

Il microdosaggio è un modo per conoscere meglio se stessi. Come se si aprisse una finestra e all’improvviso si vedesse più chiaramente cosa sta succedendo. Forse avrete sentito dire che le droghe che alterano la mente possono essere usate non solo per il trip, ma anche per aiutare a risolvere sintomi mentali, come ad esempio PTSD o depressione . Il microdosaggio permette di beneficiare dei poteri speciali di una droga psichedelica, come ad esempio psilocibina . Tuttavia, si assume solo una dose molto piccola, quindi non si inciampa, ma si notano i sottili effetti.

Esperienze personali con il microdosaggio

Questo è stato notato anche da Cheryl di New York, USA. È una donna d’affari con una personalità di tipo A. Aveva molti sintomi e ricorreva al cibo e all’alcol per superare la giornata. Cheryl era consapevole di usarli per reprimere le sue emozioni. Ha iniziato a fare microdosi perché conosceva gli effetti positivi che gli psichedelici possono avere.

Poco dopo aver iniziato il microdosaggio, ha notato che non solo aveva più energia, ma era anche più consapevole di se stessa. Le cattive abitudini sono diventate più difficili da ignorare. “Il microdosaggio mi ha aiutato a capire esattamente cosa stavo facendo. I modelli diventavano chiari, potevo vedere meglio ciò che cercavo di nascondere. Sapevo su cosa dovevo iniziare a lavorare”. dice del suo processo.

Continuando a fare microdosaggio per la sua personalità di tipo A e per i problemi che stava vivendo, ha raccolto la sfida. Ha affrontato le emozioni che ha cercato di reprimere: paure, rabbia e preoccupazioni. I suoi dubbi e sentimenti negativi su se stessa. Tutto ciò che non voleva era sentirsi una professionista nei circoli più alti, dovendo sempre esibirsi. La sua consapevolezza è diventata più aperta e ha potuto sintonizzarsi meglio con le sue emozioni. Questo le ha permesso di avere maggiore influenza sulle proprie scelte.

La libertà di scelta con il microdosaggio

Questo ha portato a un cambiamento che ha avuto un grande impatto sul suo comportamento. “La mia prima reazione al fallimento è sempre stata quella di giudicare negativamente. Ora ho spazio per scegliere. Come reagirò? Mangierò o berrò di nuovo? Non è più automatico, posso scegliere”, si meraviglia Cheryl. Sembra un cambiamento di poco conto, ma non lo è. Il cibo e le bevande per lei, e per molte persone, non erano solo cibo e bevande. Faceva parte del ciclo negativo dell’autocritica e delle scelte inconsapevoli e malsane. E questo ciclo, comune in una personalità di tipo A, è stato interrotto con il microdosaggio.

Gli impulsi inconsci e le dipendenze possono far sentire impotenti. Cheryl è riuscita a ribaltare questa sensazione. Con il microdosaggio non era più impotente di fronte a queste abitudini radicate. Ha acquisito maggiore influenza e quindi un senso di libertà interiore. “Il microdosaggio rende visibili altre possibilità. Vedete potere e promesse nel mondo e in voi stessi. Qualcosa che normalmente non si vede”, spiega Cheryl.

Cheryl stessa pensa di essersi ammorbidita un po’. È più tollerante e giudica meno. Riesce a divertirsi meglio, anche se la vita a volte è noiosa. “Nella vita soffro meno di resistenze. Il mio lavoro mi dà più significato e piacere, anche nelle cose che prima trovavo irritanti”. Il bello è che questo cambiamento si ripercuote anche su chi le sta intorno: anche le persone che la circondano reagiscono in modo più positivo nei suoi confronti.

Ottenere di più dalla propria vita

Quindi il microdosaggio può avere effetti sottili che alla fine possono portare a grandi cambiamenti nella vostra vita. Il microdosaggio con i tartufi vi dà un’idea di ciò che potreste essere e vi fornisce l’intuizione e gli strumenti per raggiungere lo stesso obiettivo. Non si tratta di una pillola miracolosa, dovrete lavorare da soli. Ma se si è disposti a farlo, il microdosaggio può aiutare le persone con una personalità di tipo A (e anche altre, ovviamente) a trovare un nuovo equilibrio che permetta loro di tirare fuori il meglio di sé.

Condivisione sociale

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Questo sito web utilizza i cookie per garantire che tu abbia la migliore esperienza sul nostro sito web.