Routine di microdosaggio

Se vuoi usare il microdosaggio, è meglio usare una routine di microdosaggio. Questo è un programma che ti dice quando prendere una microdose. Non è sempre prudente fare microdosi ogni giorno per un periodo di tempo più lungo, perché può verificarsi la tolleranza. Un programma o una routine ti dà qualcosa a cui aggrapparti. Ci sono diversi orari tra cui scegliere.

Perché usare una routine di microdosaggio?

Usare una routine per il microdosaggio di droghe psichedeliche, ti dà una linea guida da seguire. È saggio attenersi a questo. Ci sono diverse ragioni per questo:

  • Per evitare la tolleranza
  • Per osservare correttamente l’effetto del microdosaggio
  • Per dare al tuo corpo il tempo di recuperare

Sono state stabilite diverse routine. Il più noto è quello di James Fadiman, che ha fatto molte ricerche sul microdosaggio. Il suo programma alterna giorni di riposo a giorni di microdosaggio. Egli indica che questi giorni di riposo sono necessari per poter osservare le differenze tra i giorni in cui si prende una dose e quelli in cui non si prende.

Qualunque sia il programma scelto, dopo 1 o 2 mesi di microdosaggio si dovrebbe prendere almeno da 2 a 4 settimane di riposo. Questo vi impedirà di accumulare tolleranza.

Consigli per il microdosaggio

Suggerimento 1: con cosa microdosare?

Il microdosaggio può essere fatto con tutte le sostanze psichedeliche, per esempio funghi magici, tartufi, cannabis o LSD. Per i funghi magici e i tartufi questo funziona meglio quando sono secchi. Nel nostro webshop troverete pacchetti pronti di tartufi magici per un facile microdosaggio.

Suggerimento 2: prendere una piccola dose

Se vuoi ottenere di più dalla tua giornata, prendi la tua dose preferibilmente al mattino e assicurati di non prenderne troppa. La prima volta è meglio prendere una dose troppo piccola che una troppo grande. Assicuratevi di avere quel giorno libero e prendetevi il tempo per osservare ciò che la microdose vi fa. La dose dovrebbe essere giusta, in modo da sentire l’effetto, ma non così forte da non poter più funzionare. Se noti che ti viene sonno (cosa che di solito non succede), prendi la tua dose la sera. Se ne hai preso troppo poco e non senti niente, non prendere una seconda dose, ma prendine un po’ di più la prossima volta che fai una microdose.

Suggerimento 4: una dose troppo alta

Ti senti a disagio con la dose che hai preso, era troppo forte, allora è consigliabile cercare di rilassarsi il più possibile. Prova a meditare o a fare una passeggiata nella natura.

Suggerimento 5: scrivi quello che stai vivendo

Può essere utile prendere nota di come ti senti. Avrete quindi una visione più chiara di ciò che la routine di microdosaggio sta facendo per voi. Soprattutto nelle prime settimane, si può notare una differenza tra i giorni in cui si prende qualcosa e i giorni in cui non si prende ed essere più consapevoli dei cambiamenti positivi.

Panoramica delle routine di microdosaggio

Routine di James Fadiman

Lo schema di Fadiman è ampiamente utilizzato. Si presume che si prenda una microdose ogni tre o quattro giorni. Per comodità, potete anche optare per 2 giorni fissi a settimana. Segui questo programma per 4-8 settimane e poi prendi almeno 2 settimane di riposo.

Giorno 1

Prendi la tua microdose (preferibilmente in un giorno di riposo) e sperimenta l’effetto.

Giorno 2

Giorno di transizione: il secondo giorno non si prende una microdose. La dose del giorno prima ha ancora effetto.

Giorno 3

Questo è un giorno normale o un giorno senza microdosing. Anche ora non si prende una dose, in modo da poter sentire la differenza con i giorni precedenti. Questo giorno ha anche lo scopo di evitare che il tuo corpo diventi tollerante alla droga.

Giorno 4

Il quarto giorno prendi un’altra microdose. Dovrete decidere se prendere più o meno dell’ultima volta, o mantenere la stessa dose. È importante trovare lo “sweet spot”: esattamente la dose che ti fa sentire ottimale.

Una routine a giorni alterni

Alcune persone beneficiano maggiormente di una routine in cui si prende una microdose ogni due giorni. Soprattutto se si soffre di sintomi cronici, come la depressione, l’emicrania o l’ADHD, questo può funzionare meglio della routine Fadiman. Tuttavia, è consigliabile consultare prima il proprio medico se si hanno disturbi mentali, soprattutto se si stanno assumendo farmaci. Anche se prendete quantità molto piccole di uno psichedelico, esso influenzerà il vostro umore e può interagire con i farmaci. Di nuovo, applica questo programma per 4-8 settimane e poi prenditi almeno 2 settimane di riposo.

Una routine a giorni alterni:

  • Giorno 1: Microdose
  • Giorno 2: Giorno di riposo
  • Giorno 3: Microdose
  • Giorno 4: Giorno di riposo

Continuare nello stesso modo.

Microdosaggio su sensazione/intuizione

Questa routine (anche se non è proprio una routine) si basa sui tuoi sentimenti. È particolarmente adatto alle persone che hanno seguito la routine di James Fadiman per qualche tempo. Si affidano di più al loro istinto per determinare quando hanno bisogno di una dose. Per le persone che non hanno esperienza questo modo è meno adatto. È meglio prima capire bene cosa fa il microdosaggio su di te.