Mancanza di energia? Affrontate il problema con gli integratori naturali!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Siete spesso fiacchi e stanchi? Con gli integratori naturali è possibile porre facilmente rimedio a questo problema.

Tutti vogliamo essere pieni di energia. Saltate giù dal letto con entusiasmo e siate in forma e felici per tutto il giorno, che siate giovani o anziani. Ma il più delle volte non ci sentiamo così energici. Molti di noi avrebbero bisogno di una spinta. Questo è anche il motivo per cui il caffè è così popolare. Ma il caffè è uno stimolante, che ha anche i suoi svantaggi. Gli integratori naturali possono aiutarvi ad affrontare la causa della mancanza di energia.

Rimedi naturali per una maggiore energia

È del tutto normale non sentirsi pieni di energia ogni giorno. A volte si ha bisogno di una mano in più. Di solito si usa il caffè per questo scopo. Aiuta a darsi da fare e favorisce la concentrazione. Il caffè è quindi uno stimolante. Ci dà una carica di energia aumentando l’attività del sistema nervoso centrale.

Sebbene il caffè e sostanze simili possano aiutare a sentirsi più energici, hanno anche i loro svantaggi. L’organismo si abitua al farmaco e può anche sentirsi agitato e avere problemi a dormire. È meglio esaminare il motivo della mancanza di energia. Può darsi che vi sia una carenza di vitamine o minerali.

In caso contrario, esistono anche funghi medicinali in grado di sostenere l’organismo. Possono avere un effetto positivo sulla vostra energia sia indirettamente che direttamente.

6 modi naturali che aiutano ad affrontare la mancanza di energia

Vitamina B12

La vitamina B12 è una vitamina importante, necessaria per avere energia sufficiente. La vitamina viene utilizzata per assorbire energia dal cibo. Svolge inoltre un ruolo nella produzione di globuli rossi. Questi trasportano l’ossigeno nel corpo e sono quindi importanti anche per i livelli di energia.

In caso di carenza di questa vitamina, ci si sente stanchi e si può soffrire di debolezza e dolore muscolare. Può anche causare problemi di concentrazione, sensazione di freddo e crampi muscolari. Se vi chiedete se avete una carenza di vitamina B12, potete farvela analizzare dal vostro medico di famiglia. La B12 si trova principalmente nei prodotti animali come carne, pesce, uova e latticini.
In caso di carenza, è possibile assumere un integratore di vitamina B12. L’integratore Together è puramente naturale e si basa su due funghi: Funghi shiitake e ostriche. Questo integratore è facilmente assorbito dall’organismo e può reintegrare eventuali carenze.

Vitamina C

Anche la vitamina C può svolgere un ruolo nella carenza di energia. La vitamina è necessaria per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Se avete spesso il raffreddore o l’influenza, vi sentirete naturalmente poco in forma. Inoltre, la vitamina C è molto importante per la corretta eliminazione dei prodotti di scarto che si accumulano nell’organismo. Se questo sistema non funziona correttamente, gli organi non possono funzionare in modo ottimale e ci si può sentire stanchi. La vitamina C influisce anche sull’umore, che influisce anche sulla sensazione di energia.

L’integratore di vitamina C di Together non contiene additivi ed è a base naturale (agrumi). Una capsula al giorno fornisce 140 mg di vitamina C.

Magnesio

Il magnesio svolge un ruolo importante nella gestione dello stress. Se si soffre molto di stress, il corpo consuma più magnesio. Il magnesio è necessario per il corretto funzionamento dei nervi e per il rilassamento muscolare. Lo stress e la mancanza di magnesio hanno quindi un’influenza negativa l’uno sull’altro e si rafforzano a vicenda. Questo minerale è necessario anche per convertire il cibo in energia. Pertanto, una carenza di magnesio provoca stanchezza, mancanza di concentrazione e minore capacità di rilassarsi.

Se si ha una carenza di magnesio, è bene assumere un integratore. Il magnesio contenuto nell’integratore Together è estratto dall’acqua del Mar Morto. Contiene cinque forme naturali di magnesio di facile assorbimento.

Vitamina D

Il corpo è in grado di produrre autonomamente la vitamina D sotto l’influenza della luce solare. Ma molte persone non sono esposte a una quantità sufficiente di luce solare e questo può causare dei sintomi. La carenza di vitamina D può portare a stanchezza, osteoporosi e depressione. È quindi opportuno assumere un integratore di vitamina D, soprattutto in autunno e in inverno. L’integratore di vitamina D di Together è puramente vegetale e si ottiene dagli estratti di un lichene.

Fungo medicinale Reishi

Molte persone sono esposte allo stress quotidiano. Come già detto, questo può avere un grande impatto sui livelli di energia. Soprattutto lo stress cronico può portare a una sensazione di esaurimento. Il Reishi è un fungo medicinale che può avere un impatto positivo sul corpo e sulla mente. L’effetto dipende da ciò di cui si ha bisogno, il fungo aiuta a ritrovare l’equilibrio.

Le ricerche dimostrano che il reishi favorisce il trasporto di ossigeno. In questo modo gli organi ricevono più energia. Questo aspetto è stato indagato nel 2005. Ha coinvolto 132 persone che soffrivano di nevrastenia (debolezza nervosa). Tra le altre cose, avevano frequenti mal di testa ed erano molto stanchi. A loro è stato somministrato un integratore di reishi per 8 settimane. Alla fine dello studio, i partecipanti hanno riferito di avere più energia e di sentirsi meglio con se stessi.

Cordyceps

Il cordyceps è anche un fungo medicinale che può aiutare in caso di mancanza di energia. Questo fungo speciale è molto apprezzato in Cina per i suoi potenti effetti medicinali. È stato utilizzato in questo luogo per oltre cinquemila anni. In caso di sensazione di stanchezza, il cordyceps può dare una spinta all’organismo. Stimola l’assorbimento dell’ossigeno, in modo che gli organi siano adeguatamente riforniti di ossigeno e nutrimento, il che vi farà sentire più energici.

Se volete assumere reishi o cordyceps, potete scegliere un estratto (Foodspores) o delle capsule (McMyco). Entrambi contengono i principi attivi dei funghi. Il cordyceps e il reishi sono sicuri da usare e in genere non provocano effetti collaterali. Chi è ipersensibile ai funghi deve fare attenzione.

Condivisione sociale

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Select a Pickup Point

Questo sito web utilizza i cookie per garantire che tu abbia la migliore esperienza sul nostro sito web.