I benefici della mindfulness durante lo stress

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit
Meditazione consapevole del momento presente

Mindfulness durante lo stress

Ci si imbatte regolarmente nel termine mindfulness. È la tecnica ideale per affrontare meglio tensioni, paure e stress. Questo perché normalmente le persone sono sempre nella loro testa e preoccupate del passato o del futuro. Abbiamo paura di ciò che potrebbe accadere o brontoliamo per le cose che sono andate male ieri o la settimana scorsa. La mindfulness può aiutare a essere nel presente, a lasciar andare i pensieri e quindi anche la tensione e lo stress. Che cos’è esattamente la mindfulness e come può aiutare a combattere lo stress? Lo si può leggere qui sotto.

Piena attenzione all'adesso con la mindfulness

Quanto spesso siete nell’adesso, nel momento presente? Può essere divertente pensarci e vi sorprenderà quanto sia ancora difficile. Concentratevi, ad esempio, per un minuto sull’adesso: su ciò che vedete, sentite, ascoltate. Prima che ve ne rendiate conto, la vostra mente si distrae e si preoccupa di nuovo della spesa, di vostro figlio che ha difficoltà a scuola o della riunione che avete domani. Il vostro cervello è costantemente preoccupato del passato o del futuro e poco del presente.

Poiché ci si lascia trasportare da queste preoccupazioni e la nostra mente tende a concentrarsi su ciò che non va bene, di fatto si è sempre sotto stress. La mindfulness aiuta a concentrarsi sul presente. E non è forse vero che nell'”adesso” non sta accadendo nulla? Applicando le tecniche di mindfulness, si entra nel momento presente, dove si può godere di ciò che c’è ora. Senza forzarsi, portare l’attenzione sui propri sensi, sul proprio respiro o sul proprio corpo.

Questo permette anche di lasciar andare i pensieri e la tensione che li accompagna. La mindfulness è quindi un metodo straordinario per ridurre i disturbi causati da stress e ansia. Non è sempre facile, i vostri problemi o preoccupazioni sembrano così importanti. Ma la mindfulness permette anche di conoscere meglio i propri pensieri ed emozioni e il modo in cui ci si identifica con essi. Con la mindfulness si può imparare a vedere le cose in modo diverso.

Che cosa ti passa per la testa?

L'effetto positivo della mindfulness sullo stress

Con la mindfulness è possibile rimanere più in contatto con se stessi e quindi affrontare in modo diverso le situazioni difficili o che causano tensione. Rende resistenti allo stress. Naturalmente, si può beneficiare della mindfulness anche quando non si hanno disturbi. Ma queste tecniche possono avere effetti benefici sulla salute mentale:

  • Aiuta a ridurre l’ansia e lo stress
  • Godersi di più la vita
  • Migliore concentrazione
  • Imparare a concentrarsi sugli aspetti positivi invece che su quelli negativi
  • Godere delle piccole cose della vita

Le ricerche dimostrano che la mindfulness può aiutare a gestire l’ansia e la tensione e può anche avere un effetto positivo sull’umore (in caso di depressione).

Meditazione e mindfulness

Diverse tecniche di mindfulness per lo stress

Sono stati scritti molti libri sulla mindfulness. Pertanto, comprende più di qualche esercizio. Se volete saperne di più sulla mindfulness, dovreste leggere un libro al riguardo. Per cominciare, ecco alcuni esercizi che possono aiutarvi a capire cos’è la mindfulness e che effetto ha su di voi.

Guardare/ascoltare con attenzione

L’esercizio più semplice e allo stesso tempo più difficile consiste nel concentrare tutta la propria attenzione su ciò che si sente o si vede. Questo può aiutare a combattere l’ansia.


Ascoltare

Sedetevi tranquillamente a gambe incrociate o con i piedi sul pavimento. Chiudete gli occhi e concentrate la vostra attenzione su ciò che sentite. Per prima cosa, concentratevi sui suoni che si sentono nelle vicinanze. Forse si sente un computer o un frigorifero. Non giudicate i suoni, ma lasciateli essere. Dopo un po’, si sentiranno suoni più lontani: gli uccelli fuori o un’auto che passa. E poi suoni ancora più lontani. Tutti questi suoni possono essere visti come il ritmo della vita. Sono semplicemente lì. Concentrandosi su un singolo senso, si mettono in pausa i pensieri.

Guarda

È possibile farlo anche con ciò che si vede. Ad esempio, mettetevi alla finestra e guardate fuori. Provate a nominare dieci oggetti diversi. Contateli con calma e guardateli con attenzione. Si può anche scegliere un oggetto sul tavolo e guardarlo con concentrazione. Osservate i colori, la forma, la consistenza.

Camminare in modo consapevole

Uscire all’aperto è comunque un ottimo modo per liberarsi dallo stress. Ma si può beneficiare ancora di più della pace e della tranquillità camminando in modo consapevole. Assicuratevi di non essere disturbati, mettete il cellulare in modalità silenziosa. Camminate a passo leggero e concentrate la vostra attenzione su un singolo aspetto della camminata: il vostro corpo (sentite il movimento, il vento sulla pelle, ogni passo che fate). Concentratevi su ciò che sentite o vedete. Lasciate andare tutti i pensieri e venite nel presente.

Non giudicare

I pensieri sono una cosa naturale, vengono naturalmente e non hanno importanza. Ma i problemi sorgono perché si inizia a giudicare ciò che accade nella propria vita. Quello che ha fatto il vostro vicino è stato scortese, quella conversazione è andata male e il tempo è brutto. Sono tutti giudizi e tutte queste opinioni hanno un effetto su come ci si sente. Ecco perché la mindfulness insegna a non giudicare. Diventate consapevoli di come giudicate qualcosa o qualcuno. Potete lasciare andare questo giudizio e lasciare che tutto sia come è? Può essere liberatorio non dover giudicare.

Ciò che può portare pace è anche imparare a riconoscere che non è necessario ascoltare i propri pensieri. È solo quella voce nella testa che è sempre presente. I vostri pensieri non sono uguali a voi. Quello che dice questa voce non è la verità. Sedetevi e trovate il silenzio dentro di voi. Se vi viene in mente un pensiero, guardatelo da lontano e lasciatelo andare. Non dovete fare nulla con esso.

La mindfulness può portare molta pace nella vostra vita. Ci vuole un po’ di pratica e di impegno per imparare a essere nel presente in questo modo. Ma la mindfulness è utile, perché può rilassare l’ansia e lo stress. Esistono anche applicazioni utili per padroneggiare la mindfulness, come VGZ Mindfulness Coach o Insight Timer. Il microdosaggio può anche aiutare a gestire lo stress e a rilassarsi meglio. Gli effetti positivi della mindfulness possono essere ben combinati con la potenza del microdosaggio.

Condivisione sociale

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Ultimi post del blog

Select a Pickup Point

0
    0
    Carrello della spesa
    Carrello vuoto

    Questo sito web utilizza i cookie per garantire che tu abbia la migliore esperienza sul nostro sito web.