Lavorare con un’intenzione nel microdosaggio

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit
Felice signora carino a casa scrivere note su un diario mentre bere una tazza di tè e relax

Se hai intenzione di fare una microdose, è utile stabilire un’intenzione. Un’intenzione, o obiettivo, ti aiuta a chiarire verso cosa vuoi lavorare e se stai facendo progressi. Che tu voglia migliorare la tua concentrazione, essere più creativo o avere meno dolore, quando fissi il tuo obiettivo saprai se ci sei arrivato.

Lavorare con un’intenzione non è necessario, ma ti dà qualcosa a cui aggrapparti. Quindi, prima di iniziare il microdosaggio, potresti voler prendere carta e penna e scrivere su cosa vuoi lavorare. In questo blog potete leggere come farlo.

Perché impostare un'intenzione quando si fa il microdosaggio?

Probabilmente inizierai a microdosare perché vuoi ottenere qualcosa con esso. Forse hai un problema di salute, come mal di testa, stress o problemi mestruali. Il microdosaggio è usato anche nelle malattie mentali, come la depressione o il PTSD. Ma potrebbe anche essere che vuoi solo vedere miglioramenti in certe aree della tua vita, come la tua creatività o le paure che vuoi superare.

Qualunque sia il tuo obiettivo, se non hai un’idea chiara di ciò che vuoi raggiungere, non saprai se e quando l’avrai raggiunto. Questo può essere chiaro, confrontando com’è ora, con come vorresti vederti in futuro. Questo non solo ti aiuta ad essere orientato all’obiettivo, ma anche a motivarti.

Impostando un’intenzione, si crea la giusta mentalità. Identifica cosa speri di ottenere e cosa puoi imparare da questo viaggio. Questo aumenterà le vostre possibilità di successo!

Come fai a rendere chiari i tuoi obiettivi o le tue intenzioni?

Per qualsiasi cosa tu voglia usare il microdosaggio, puoi sempre fissare un obiettivo. A volte si tratta di un disturbo fisico o mentale, ma può anche essere che si voglia semplicemente divertirsi di più o avere più energia. Se non ti è molto chiaro il motivo per cui vuoi microdosare, cerca di capire se c’è qualcosa nella tua vita che vorresti cambiare. Più il tuo obiettivo è personale e specifico, meglio è.

Puoi farti alcune domande per avere chiaro il tuo obiettivo:

  • Cosa mi trattiene nella vita quotidiana?
  • Perché sono bloccato (nel lavoro, nello studio o nelle relazioni)?
  • Cosa voglio cambiare?
  • Sto vivendo secondo i miei valori e le mie convinzioni?

Poi, cerca di impostare la tua intenzione. È meglio prendere appunti, in modo da non dimenticare nulla, mantenere una visione d’insieme e alla fine avere il tuo obiettivo chiaramente davanti a te sulla carta.

Temi a cui il tuo obiettivo può riferirsi:

  • Creatività
  • Guarigione dal trauma
  • Cattive abitudini
  • Essere in grado di gestire meglio le relazioni
  • Lavoro e studio
  • Essere grati o divertirsi
  • Salute (dolore, stress)

Formulare in modo chiaro e senza ambiguità

È importante descrivere il tuo obiettivo nel modo più chiaro possibile. Quindi non farlo: voglio sentirmi meglio. Perché cosa c’è di meglio? Come puoi sapere se ti senti meglio ora rispetto alla settimana precedente? Scrivete ciò che è importante per voi per sentirvi meglio. Vuoi pensare più positivamente, sentirti più sicuro di te o essere in grado di affrontare meglio lo stress. Rendetelo il più concreto possibile.

E naturalmente, non smetterete completamente di pensare negativamente o di provare ansia in poche settimane. Ma scrivere alcune linee guida vi darà un’idea migliore di come vi sentite ora e di ciò verso cui volete lavorare.

Può anche essere utile usare altri strumenti oltre al microdosaggio. Per l’ansia, la depressione, lo stress e il PTSD, anche meditare può aiutare. Cercate l’aiuto di un terapeuta, se necessario. Con i disturbi mestruali o la sindrome premestruale, lo yoga può aiutare molto bene. Più supporto hai, più è probabile che tu raggiunga il tuo obiettivo finale più velocemente.

Lavorare con le tue intenzioni

Se hai intenzione di fare una microdose (che può essere fatta con funghi, tartufi o cannabis, per esempio), è una buona idea dire la tua intenzione scritta ad alta voce prima di prendere una dose. Lasciate che la vostra mente vada a dove siete ora, e dove volete essere tra qualche tempo. Visualizza il tuo obiettivo.

Anche tenere un diario può essere utile. Non devi scrivere pagine intere delle tue esperienze, ma puoi registrare punto per punto come ti senti, concentrandoti sulle tue intenzioni. Così, dopo alcune settimane, di solito si può vedere chiaramente come si sta progredendo attraverso il microdosaggio.

Se sei interessato al microdosaggio, puoi comprare il nostro facile da usare Microdosing XP Truffles provare. Ogni dose è incartata individualmente, così sai sempre di avere quella giusta. Una confezione contiene 6 porzioni da 1 grammo. Noi rendiamo facile il microdosaggio. Ordina velocemente e riceverai i tuoi tartufi microdosatori a casa.

Condivisione sociale

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Select a Pickup Point

Questo sito web utilizza i cookie per garantire che tu abbia la migliore esperienza sul nostro sito web.