Microdosaggio con un allenatore di microdosaggio

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Se siete interessati al microdosaggio, avete pensato di farlo con un coach di microdosaggio? Il microdosaggio è di per sé un modo bello e potente di lavorare su se stessi. Si può usare per l’ansia, lo stress, i problemi di concentrazione o per rompere gli schemi. Con la guida aggiuntiva di un coach, potrete ottenere di più dal vostro viaggio nel microdosaggio.

Perché microdosare con un coach?

Il microdosaggio consiste nell’assumere un integratore per sostenere la propria salute. Si assume una dose molto piccola di una droga che altera la mente (come i funghi magici o i tartufi). Questa dose è così bassa che non vi farà inciampare. Tuttavia, influisce sul corpo. Questo lo rende adatto all’uso per diversi disturbi.

Molte persone lo usano da sole, senza la guida di un allenatore. Ma scegliendo il microdosaggio con un coach, potrete rendere il viaggio il più efficace possibile. Dopo tutto, lavorare su se stessi è piuttosto difficile. Spesso nemmeno voi riuscite a vedere bene i vostri punti ciechi. Può anche essere difficile rompere gli schemi o cambiare i comportamenti. L’aiuto di un coach può darvi maggiori spunti e aiutarvi a raggiungere la crescita che desiderate.

Ci sono allenatori che lavorano in modi diversi. Alcuni sono specializzati nel lavoro sul respiro, possono consigliare altri integratori utili o dare consigli su meditazioni, mindfulness o esercizio fisico. Di solito si utilizza anche la routine Fadiman.

Come funziona un allenatore di microdosaggio?

Quando si cerca un allenatore, è importante scegliere qualcuno con cui ci si senta completamente a proprio agio. Parlare dei propri sentimenti, dei propri pensieri e dei propri obiettivi nella vita avviene solo quando si ha un contatto con qualcuno. Scoprite anche come lavora la persona. Comporta un’attività di coaching online e la cosa vi interessa? Di quante sessioni si compone il corso? E vedere anche quanta esperienza qualcuno ha con il coaching per il microdosaggio.

Molti coach lavorano con un certo numero di sessioni, spesso tre, distribuite in un periodo di 4-6 settimane. Il coach vi incoraggia a pensare a ciò su cui volete lavorare prima dell’inizio del processo. In questo modo, durante il microdosaggio, si può lavorare con un’intenzione, un obiettivo personale. Tenendo a mente l’obiettivo, si sa a cosa si sta lavorando e, alla fine del processo, si può determinare correttamente se l’obiettivo è stato raggiunto.

Il coach può anche utilizzare alcune tecniche di coaching. Alcuni vi assegneranno dei compiti a casa durante il processo, oppure l’idea è quella di tenere un diario del microdosaggio. Può essere molto utile. In esso si descrivono i propri progressi, l’andamento dei sintomi e l’eventuale miglioramento degli stessi.

Di cosa discutete durante le sessioni di coaching?

Come già detto, ogni coach lavora a modo suo. Tuttavia, ci sarà una certa linea nelle sessioni.

Prima sessione

La prima sessione è pensata per farvi conoscere e iniziare bene il microdosaggio. Le informazioni saranno pratiche e riguarderanno il rimedio più adatto a voi. Sceglierete, ad esempio, il tartufo, i funghi magici, la mescalina o la cannabis? Potreste avere una vostra preferenza, ma l’allenatore può spiegarvi i diversi pro e contro.

Inoltre, l’allenatore può anche aiutare a determinare la dose giusta e consigliare il protocollo da seguire. Può dare consigli su altri aspetti da considerare (come la dieta, il sonno e così via). Inoltre, viene discussa anche la vostra intenzione (obiettivo). Dopo tutte queste informazioni, potete iniziare a microdosare voi stessi a casa.

Seconda sessione

La seconda sessione si svolge qualche settimana dopo la prima. In questa sede si discuterà di come è andata finora. Potreste aver avuto un contrattempo o la dose potrebbe non essere quella giusta. Il coach vi aiuterà a fare chiarezza sulle vostre esperienze e a collegarle alla vostra intenzione. Ora potete approfondire ciò su cui volete lavorare. Osservate attentamente i vostri schemi e le vostre abitudini e se state vivendo la vita che desiderate. Dopo aver acquisito nuove conoscenze, è possibile integrarle nella propria vita con l’aiuto del coach.

Ultima sessione

Ora potete riprendere da soli, fino alla sessione finale, qualche settimana dopo. È tempo di un’altra recensione. Com’è andata e di cosa avete ancora bisogno per andare avanti? Avete incontrato resistenze? Da dove provengono e cosa si può fare con loro? Con il vostro coach ripercorrete il vostro viaggio nel microdosaggio e analizzate ciò che è accaduto a livello fisico, mentale, sociale ed emotivo.

Probabilmente imparerete molto su voi stessi. Questo è un aspetto in cui un coach aggiunge davvero valore. Può darvi gli strumenti per usare tutte queste intuizioni per agire, per trasformarvi. Questo è un aspetto molto più complicato quando si effettua il microdosaggio da soli. Chissà, potreste aver finito con il coaching ed essere in grado di andare avanti da soli, ma naturalmente potete sempre richiedere sessioni aggiuntive.

Il microdosaggio e il coaching vi danno più strumenti per lavorare su voi stessi. Il coaching fornisce una struttura e una chiara costruzione della traiettoria. Alla fine, avrete un prezioso zaino pieno di esperienze. Potete usarli per cambiare effettivamente la vostra vita. Smettere di fumare, cambiare lavoro, usare la nuova fiducia in se stessi per trovare un partner o iniziare un nuovo hobby. Qualunque cosa sia, il microdosaggio con un coach può essere il modo per trovare il vostro nuovo sé e iniziare un nuovo percorso nella vostra vita.

Condivisione sociale

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Reddit

Helaas u dient 18 jaar of ouder te zijn om deze website te mogen bezoeken.

Valido dal 20 maggio al 27 maggio.

Risparmia sul tuo acquisto oggi stesso!

10%
SPENTO

Usa il codice qui sotto al momento del checkout per ricevere uno sconto del 10% sul tuo ordine.

Purtroppo per visitare questo sito web è necessario avere almeno 18 anni.

Per visitare questo sito web è necessario avere almeno 18 anni.

Hai 18 anni o più?

Purtroppo per visitare questo sito web è necessario avere almeno 18 anni.